Quaderno degli Appunti 16 Dicembre 2019

5 obiettivi per il 2020 + 5 bonus 😂

5 obiettivi per il 2020 + 5 bonus

Dopo un susseguirsi di idee e controidee, di suggerimenti e consigli più richiesti dai soliti noti “so tutto io” “l’amica di mia cugina ha detto …” “conosco uno che frequentava un’altro che si è disperso contutti“, ho stilato quelli che vorrebbero essere buoni propositi per l’anno nuovo.

Degli obiettivi (Mål) da raggiungere sia in campo professionale che, e soprattutto, in campo personale.

Non so mai quanti e come farli e a me piace farli ad ogni cambio di stagione ma 10 propositi sono è il numero esatto? Faccio 15 e resto largo? Meglio essere precisio o meglio che resti sul vago così da poterci marciare sopra?

Buoni propositi per l’anno nuovo? Sì, ma con metodo!

Parola della Dott.ssa Deborah Landa che nel suo post di qualche anno fa spiega bene come approcciarsi positivamente al nuovo anno creando una lista di buoni propositi fatta con metodo. Giù vi lascio il link 🙂

La parola chiave è SMART, utile per stilare la lista degli obiettivi per il 2020

S – SPECIFIC (Specifici)
M – MEASURABLE (Misurabili)
A – ATTAINAIBLE (Accessibili)
R – RELEVANT (Rilevanti)
T – TIME-BOUND (Con una fine definita)

Specifici: non basta dire “mi metto a dieta” o “migliorerò a scuola”, bisogna andare sullo specifico, sviscerare la nostra frase […]

Misurabili: […] Date dei numeri ai vostri obiettivi, siate concreti.

Accessibili: […] Non poniamoci obiettivi troppo difficili, perché perderemo subito la motivazione ad andare avanti, e vedremo il nostro proposito-obiettivo sfumare in pochissimo tempo. Pensiamo a qualcosa che sia alla nostra portata. Accessibile, appunto.

Rilevanti: […] Obiettivi concreti, accessibili, ma un pizzico al di là della nostra zona di comfort, del nostro limite […] che ci faccia mantenere l’impegno e la motivazione giusta per andare avanti.

Limitati nel tempo: […] Facciamo in modo che il tempo sia nostro alleato: decidiamo qualcosa di rilevante, ma che sia anche accessibile. Vi ricordate? Un pochino al di fuori del nostro limite, ma non troppo. E non rimandate. Una volta impostata la data entro cui l’obiettivo dev’essere terminato, non passiamo il tempo a modificarla. È quella, punto. E dobbiamo impegnarci a raggiungere quella data. In fondo, l’abbiamo scelta noi.

5 obiettivi per il 2020 + 5 bonus 😂

Forma fisica, imparare a capire meglio il mio corpo e valorizzarlo elaborando quotidiane attività fisiche, con buon lavoro di decluttering, posso passare dagli attuali 74 kg ai 64 kg, lavorando su massa grassa e magra, tonicità ed elasticità

Lingue Straniere; per poter viaggiare, leggere e confrontarmi, devo apprendere con metodo le lingue straniere. Lingua Spagnola, passare dal livello B1 al livello C2. Lingua Inglese, raggiungere il livello B2. Lingua Svedese, raggiungere il livello B2

Abitudini Alimentari, imparare a gestire la dispensa organizzando un piano alimentare piú sano, piú equilibrato e nordico. Conoscere meglio gli alimenti, comprare sempre di piú a km0 e predisporre la mia cucina a uno stile green

Fotografia, raggiungere un livello piú che accettabile nell’uso della reflex non solo in ambito della food photography ma anche nella street e land photography e nello stile bianco e nero. Crearmi un mini studio fotografico in casa per produrmi tutte le foto

Viaggiare pianificare piú week end fuori porta, maggiormente in Svezia e almeno 2 grandi viaggi (Lapponia e Giappone)

Minimalismo, entrare pienamente nel metodo e farlo mio. Avere la forza di eliminare il superfluo, di fare una cernita di quello che mi serve e servirà ed imparare a gestire spazi e oggetti essenziali (Abbigliamento e Libri saranno i settori piú ostici!)

Blogging, affrontare seriamente una crescita nel mondo della scrittura sul web per poter esprimere nella giusta forma i miei pensieri e concetti che affronto

Tempo Libero, creare delle nuove routine cercando di dare piú spazio a quelle attività che mi potrebbero aiutarmi a rigenerare, sicuramente piú tempo in mezzo alla natura

Vita Reale, mi piacciono i sociale, ma sento la necessità di tornare a un livello più fisico con chi mi circoda. Mi devo impegnare ad organizzare più fika time o frequenare più eventi mondani a cui sono invitato.

Lasciar correre e dare il giusto peso a ciò che mi circonda. Di vita ne abbiamo una sola cazzarola.

Link al sito della Dottssa Deborah Landa Buoni propositi per l’anno nuovo? Sì, ma con metodo!

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply 5 muse che seguirò nel 2020 - Dinö Del Corso 17 Dicembre 2019 at 17:15

    […] proprio percorso professionale dal quale posso attingere notevoli insegnamenti per far si che la food photography diventi qualcosa di più che un semplice […]

  • Leave a Reply