03 ► Un mondo in Giallo
Leave a comment

Murder on the Orient Express

Murder on the Orient Express – da 84 anni veste con eleganza il crimine!

Se qualche anno fa il Diavolo vestiva Prada, dal 2015 sfoggia sfacciatamente il crimine firmato Agatha Christie. Un crimine di classe, ricercato e tagliato su misura. Un crimine elegante che non passa mai di moda dal 1933 perché comodo, versatile e adatto ad ogni tipo di occasione! Un Crimine Agatha Christie è un successo garantito.

Star con la S maiuscola vengono sedotte dal suo carisma, altre ne catturano furtivamente un po’ di luce per tornare a splendere. Con un Crimine Agatha Christie puoi sognare viaggi e luoghi ricchi di storie misteriose ed affascinanti. Concedersi un Crimine firmato dalla Dama di Commenda dell’Ordine dell’Impero Britannico è un lusso che almeno una volta nella vita uno si deve concedere, e il Diavolo a quanto pare si è venduto l’anima più volte a se stesso per tornare alla ribalta con crimini efferati, delitti misteriosi e assassini d’onore!

Il 2015 segna il ritorno in pompa magna del crimine firmato Agatha Christie con il remake dell’ormai classico nei delitti, “Dieci Piccoli Indiani – And Then There Were None” una miniserie in tre puntate della BBC.

Visto il grande successo ottenuto, nel 2016 la BBC ritenta il colpo, riuscendoci, con un alto grande classico della regina del crimine, “Testimone d’accusa – The Witness for the Prosecution Nel 1957 fu interpretato elegantemente da Tyrone Power e Marlene Dietrich, oggi da una più agée Kim Cattrall nelle vesti dell’elegante vittima Emily French.

10 novembre 2017 (USA) data della prima mondiale di “Murder on the Orient Express” riadattamento cinematografico dell’omonima opera che vanta un cast stellare che sono più che certo indosserà il crimine alla perfezione, a me è bastato guardare il trailer!

Murder on the Orient Express” è sicuramente uno dei più grandi romanzi di Agatha Christie dediti al crimine efferato. Pubblicato per la prima volta nel 1933 a puntate, poi in volume unico l’anno seguente, è nell’anno 1974 che raggiunse il culmine del successo grazie al primo riadattamento cinematografico.

Un cast con pedigree indossò il fascino del delitto e del mistero con grande maestria. Ambientato nelle eleganti carrozze dell’Oriente Express degli anni ‘30, Albert Finney vestì i panni di un accigliato e dispotico Hercule Poirot mentre a Lauren Bacall, Ingrid Bergam, Jacqueline Bisset, Sean Connery, Vanessa Redgrave e Anthony Perkins il compito di condurre gli spettatori in thriller fatto di inganni, sotterfugi ed inganni mistificatori.

Nel 2010 l’attore britannico David Suchet ripropose la sua versione dell’opera nella serie tv “Poirot” (1989-2013), ad oggi la mia versione preferita. 94 minuti di pura arte ed interpretazione con un Hercule Poirot invecchiato, preso in dialoghi religiosi e morali – non presenti nel romanzo ma voluti dall’attore stesso – che rendono l’investigatore più duro e a tratti più cinico nei confronti della natura umana. Poirot appare molto contrariato del fatto il crimine alla fine non venga punito, si rifiuta di provare misericordia nonostante sia molto religioso. Lascerà la scena del crimine stringendo tra le mani un suo prezioso rosario (il finale dell’episodio è leggermente diverso da quello del romanzo). Guest star dell’episodio, Hugh Bonneville il conte di Grantham nella serie per la PBS Downton Abbey

Murder on the Orient Express” del 2017 promette di essere un grande colossal cinematografico, dove crimini, passioni, misteri e vendette daranno lustro ai personaggi dell’intrigo, vestiti diabolicamente bene da Kenneth Branagh, Penélope Cruz, Willem Dafoe, Judi Dench, Johnny Depp, Josh Gad, Derek Jacobi, Michelle Pfeiffer e Daisy Ridley.

L’uscita del film sarà accompagnata da una campagna virale incentrata sulla ricerca del colpevole dell’omicidio al centro del film. Numerosi indizi verranno disseminati nei trailer e nei poster del film, oltre che durante le interviste rilasciate dal cast del film. Sul sito CluesAreEverywhere.com verranno raccolti gli indizi, attraverso i quali sarà possibile scoprire di più sulle vite dei personaggi sospettati dell’omicidio nel film (fonte wikipedia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *