Food Mystery Novels, Smørrebrød and Other Stories
comments 2

Episode 6 – L’arte del sabotaggio, piatto preferito per colazione!

C’è un particolare momento la mattina, dopo che i bambini sono andati a scuola e i mariti sono usciti per andare a lavorare, in cui le mie adorate vicine si godono un caffè con torta, leggono le newsletters appena ricevute, decidono chi defolloware perchè inutile, organizzano missioni punitive verso quelle meno attente alla differenziata, inviano segnalazioni “antispam” per far perdere collaborazioni alle più fortunate, creano alleanze e seminano paura, e sì, decidono chi vive e chi muore! L’arte del sabotaggio è il piatto preferito per colazione!

Queste donne, adorabili figlie del dominio, discendenti di Mary la Sanguinaria, passano le loro mattinate a pensare come mantenere il controllo sul gioioso quartiere di Østerbro, non solo sulle cose da fare e non fare, ma anche sui segreti da tenere nascosti. Sarebbe scioccante se la verità venisse scoperta e altrettanto scioccante sarebbe rendersi conto di cosa si è capaci di fare per evitare che succeda! Sì, tutto va tenuto sotto controllo, è una questione di vita o di morte!

C’è un particolare momento la mattina, poco prima che i bambini delle vicine vadano a scuola, in cui a Pia Olsen piace stare alla finestra. Da dietro quella finestra mentre sorseggia dello sciroppo di sambuco le piace guardare spensierata il suo orto fiorito di cui si compiace per gli ottimi risultati ottenuti. Risultati ottenuti con notevoli sforzi economici da quando suo marito decise di morire e lasciarla sola con una misera rendita. Rendita che sarebbe potuta aumentare se anche lei avesse beneficiato degli introiti del best seller SUMMER SALAD HOMEMADE, cosa che succedeva alle sue vicine. C’è stato un particolare momento quella mattina, poco prima che i bambini delle vicine andassero a scuola, in cui Pia Olsen decise che era giunto il momento di incassare la sua vendetta contro colei che le aveva tolto la tranquillità che le spettava!

C’è un particolare momento la mattina, poco prima che i mariti vadano a lavoro, in cui a Mette Friis piace stare alla finestra. Da dietro quella finestra mentre mangia dei frutti rossi con cereali integrali le piace scegliere l’uomo che le pagherà la prossima cena, uomo che sia o meno nel menù! Mette Friis era rinomata tanto per le sue fotografie gastronomiche quanto per la sua passione per i mariti delle altre; giovani, avanti con l’età e sì, anche con problemi di cuore! C’è stato un particolare momento quella mattina, poco prima che i mariti andassero a lavoro, in cui Mette Friis rientrando stravolta dopo una nottata all’Amager Memorial Hospital per intossicazione, poco gli importava dei messaggi ricevuti dai suoi amanti, desiderava solo mettersi a letto a riposare. Ma sulla porta un messaggio le avrebbe tolto il sonno! “E’ solo l’inizio sgualdrina! OΠ

C’è un particolare momento la mattina, poco prima che consegnino la posta, in cui a Mette Dam piace stare alla finestra. Da dietro quella finestra mentre beve del tè nero affumicato e guarda fuori le piace leggere le recensioni che i clienti lasciano sulla sua attività di catering! “1 stella ecco quanto vale la tua attività. Cibi scadenti, organizzazione pessima, nessuna vera professione dietro il tuo nome! Presto tutti sapranno chi sei veramente OΠ!” C’è stato un particolare momento quella mattina, poco prima che la posta venisse consegnata, in cui Mette Dam dovette fare i conti con la sua prima recensione negativa. Recensione a cui non avrebbe mai potuto controbattere, perchè vera. Era meglio quindi mettere a tacere la fonte!

C’è un particolare momento la mattina, poco prima che aprano in negozi, in cui a Inge Kruse e Lene Anderson piace incontrasi in giardino. Da quel prato verde ben rastato all’inglese mentre mangiano Kanelbullar guardano insieme l’andamento dei loro profili social e decidevano le strategie da seguire. Sì, era un rito scaramantico il loro, visto l’andamento positivo degli ultimi mesi e l’incremento delle collaborazioni con le aziende locali, aprire insieme i profili e gustarsi i risulati. <<Il suo account instagram è stato bloccato. Sono giunte segnalazioni di attività di phishing dal suo profilo. Il suo profilo è stato cancellato>> C’è stato un particolare momento quella mattina, poco prima che i negozi aprissero, in cui Inge Kruse e Lene Anderson si resero conto che qualcuno stava sabotando la loro credibilità e quel qualcuno le stava osservando dalla finestra di casa sua!

C’è un particolare momento la mattina, poco prima che le colf inizino a spolverare l’argenteria, in cui a Marianne Bech piace stare alla finestra. Da dietro quella finestra mentre mangia semi ricchi di omega 3 e 6 amici della sua pelle, pensa alla donna di successo che è diventata; lei e suo marito sono i vip del quartiere. Tv, giornali e party sono all’ordine del giorno. Sono ormai lontani quei giorni in cui era solo considerata una cuoca; ora era la Regina della Cucina Danese. C’è stato un particolare momento quella mattina, poco prima che le colf iniziassero a spolverare l’argenteria, in cui a Marienne Bech e a suo marito fu recapitata la raccomandata di un avvocato con la denuncia di appropriazione indebita e una richiesta di danni per un milione di euro. Se nel 1966 fu dalla Russia con amore, oggi era dalla Russia con dolore!

C’è un particolare momento la mattina, poco prima che inizino i guai, in cui a Helle Ravn e Hanna Moller piace ritrovarsi dopo aver lasciato i figli a scuola a magiare ciambelle. Ogni incontro è un vivace scambio di pettegolezzi del giorno, sulla vicina che ha problemi di alcool, o quella che imbroglia sui social o a quella che ricorre ai sotterfugi nei suoi piatti. C’è stato un particolare momento quella mattina, poco prima che i guai iniziassero, in cui Helle Ravn e Hanna Moller furono travolte dalle loro stesse parole. Una email anonima inviata a tutti nel quartiere divulgava dei video in cui entrambe spettegolavano felici e gioiose come galline in un pollaio.

C’è un particolare momento la mattina, in cui le mie adorate vicine pensano ai segreti che nascondono alle loro amiche e a quanto sarebbe scioccante se la verità venisse scoperta e a tutto quello che sarebbero capaci di fare per evitare che succeda.

C’è un particolare momento la mattina in cui l’arte del sabotaggio, pratica quotidiana nei quartieri residenziali, è il piatto preferito per colazione. A volte prende la forma di un ciambellone offerto a una vicina che è a dieta, altre ancora è un cavo tagliato mentre gli amici del marito arrivano per la cena di gala, e c’è sempre la telefonata anonima all’ufficio d’igiene.

Sì nei quartieri residenziali come quello felice di Østerbro, c’è un particolare momento la mattina in cui chiunque incontriate è un potenziale sabotatore, assolutamente chiunque!

Nota: Parti del testo sono tratti da episodi della serie tv Desperate Housewives e liberamente riadattato alla mia incasinata vita

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *